// archives


Archive for January, 2014

Lo Hobbit – La desolazione di Smaug
(Peter Jackson, 2013)

Il tono è volutamente generalista, l’appassionato quindi non si senta offeso. Nemmeno quello che ho incontrato in treno e che mi ha fatto sentire in colpa perché non conosco il linguaggio elfico e a carnevale non mi metto le orecchie a punta. Del resto io a carnevale vesto la maglietta di Zagor, ognuno ha le sue fissazioni.

2013 | list-o-rama

Con il senno aggiunto di chi ha già visto le luci di gennaio, la macchina del sushi sforna le classifiche sansilvestrine duemilatredici. Voleteci bene.

Blancanieves
(Pablo Berger, 2012)

Un film ibrido, un film Frankenstein. Creatura affascinante, figlia di una bella operazione, in cui il piacere della visione si traduce nel gusto dell’analisi delle varie parti (suggestioni) che compongono il tutto.

Il volto di un’altra
(Pappi Corsicato, 2012)

retrospetti | l’uomo delle pillole recupera uno sgargiante Corsicato: toni grotteschi e surreali, personaggi che rimangono un po’ dove sono, e Laura Chiatti bella di nome e di fatto.