// archives


Archive for September, 2014

Belluscone. Una storia siciliana
(Franco Maresco, 2014)

In diritto pubblico gli elementi per riconoscere uno Stato sono da sempre tre: governo, territorio e popolazione. Per cui se qualcosa può dirsi sovrana su un dato territorio che comprende una certa popolazione possiamo essere abbastanza sicuri che si tratti di uno Stato.

She’s Funny That Way
(Peter Bogdanovich, 2014)

Per un nostalgico, per un amante dei film della Hollywood classica, un culture di quel cinema di parola, fatto di dialoghi e attori più che di regia. Per un amante dell’ultimo Allen. Per tutti costoro, questo è il film perfetto. Tuttavia…

99 Homes
(Ramin Bahrani, 2014)

Due anni fa Bahrani era passato in concorso al Lido con At Any Price, e quest’anno con 99 Homes il “grande narratore della depressione americana” fa un notevole salto di qualità.

Blue Ruin
(Jeremy Saulnier, 2013)

Pezzo in nove parti in cui si parla di America, rottami e rombi tragici.

the cat came back | Olive Kitteridge
Lisa Cholodenko sul pessimismo a Venezia 71

Adattamento dell’omonimo romanzo di Elizabeth Strout, Olive Kitteridge è una miniserie molto scura, coi tratti della commedia nera, in cui le vicende narrate sono una carrellata attraverso i piccoli e grandi problemi della vita dei suoi personaggi.

Se qualcuno vi chiede se siete un Dio.

Internet, 9 settembre 2014 | i cuggini ipotetici dei 400 calci, questa sera, si apprestano a dominare l’internet, e omaggiare un classico del nostro immaginario, nonché uno dei film su cui noi Sushiettibili abbiamo solidamente basato la nostra educazione sentimentale. Ghostbusters, su 400tv, stasera alle 22.30 ora italiana. Sapete chi chiamare.

Venezia 71 | diario di bordo
(cosa abbiamo visto, e qualche nota di colore)

La Mostra, giorno per giorno, film per film, nelle note di viaggio dei sushiettibili al Lido.

Elysium
(Neill Blomkamp, 2013)

Pezzo in sette parti in cui si parla di cattiva coscienza, test di Bedchel clamorosamente falliti e salvifiche docce abbronzanti.