// animascopio



Animascopio – Osservatorio stabile sul cinema d’animazione iniziò come rubrica del sito Komix.it nell’ormai lontano 2005, e nel 2007 decise di prendersi uno spazio tutto suo, in un blog che potesse dedicarsi interamente all’animazione nelle sue più svariate forme – cinematografiche, televisive, passando dai video musicali alle produzioni per Internet. Ideato da Gianluca Aicardi (riconosciuto esperto di fumetto, animazione e cinema), portato avanti da giovani laureati di diversi dipartimenti universitari (con un folto gruppo proveniente dal corso di Storia del Cinema d’Animazione del professor Giannalberto Bendazzi alla Statale di Milano), il progetto si è preso un forzato periodo di silenzio che crediamo sia ora di spezzare. Di recente l’animazione non ha purtroppo goduto di quell’attenzione che si auspicava solo pochi anni fa – quando la maggiore diffusione di studi, ricerche, interessi, tecnologie iniziava a rendere sempre più disponibile (oltre che visibile) questa forma artistica ad ampi gruppi di cultori. Animascopio vuole essere una finestra su questo mondo, portando alla ribalta soprattutto quelle produzioni che meglio sanno esprimere la malleabilità della settima arte e mezzo nelle mani e nelle menti di tutti quegli animatori e registi che l’hanno scelta per esprimere le loro storie e le loro emozioni. Cercando di dare il più possibile voce a quegli stessi autori, ma anche ai fenomeni sociali e artistici che si muovono attorno a queste realtà; rilevando le relazioni sempre più forti tra l’animazione e le altre forme d’arte e ampliando il respiro alla critica e alla saggistica non solo italiana. Sperando così di poter contribuire al fermento culturale dell’animazione, che ormai sempre più vede scambiarsi stimoli e spunti creativi attraverso la Rete. Nell’attesa di inaugurare un nuovo sito per Animascopio, i Sushiettibili offrono ospitalità al progetto. Una posizione transitoria che magari potrà avvicinare i discendenti di Reynaud ai pronipoti dei Lumière. Gli amanti del cinema parlato crudo incontrano la nouvelle cousine dell’animazione.

(maya)

Ultimo Articolo

Sushiettibili: Latest post

Evangelion Night –
You Can (not) Understand 1.01

La sala cinematografica era piena da scoppiare, i posti erano ormai esauriti da giorni e tutta questa gente era andata a sedersi per circa 200 minuti in un mercoledì notte di inizio settembre guidata da una sola parola: EVANGELION.


Archivi di Animascopio

Sushiettibili: Latest post

Anima² | Frankenweenie
(Tim Burton, 2012)

Pezzo in sei parti sui rapporti di potere tra Disney e Burton e su perché quest'ultimo non è mai riuscito a convincere del tutto Folquet.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | Un mostro a Parigi
(Un monstre à Paris, Bibo Bergeron, 2011)

A Parigi ci sono un proiezionista, un inventore sfigato, Vanessa Paradis e una pulce gigante canterina.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | sinfonia per due città
Chico & Rita, New York e La Habana

Nella Cuba pre-rivoluzionaria del 1948, Chico è un pianista dongiovanni affascinato dalle sonorità jazz, Rita una splendida cantante che giunge anche a prostituirsi per sopravvivere. Si incontrano e scoprono di essere una perfetta coppia sia sentimentale che professionale, ma i loro caratteri e le gelosie reciproche li portano continuamente ad avvicinarsi e allontanarsi, prima a La Habana, poi a New York.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | il re a nudo
lo stile e il laboratorio di Bill Plympton

Considerato un Dio da Matt Groening, la fama di questo prolifico artista ha superato i ristretti confini degli appassionati dell’animazione per divenire una leggenda vivente tra gli autori della cultura popolare statunitense. Maya ci spiega perché.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | Skazka skazok
Il capolavoro dei capolavori

Il piccolo lupo grigio arriverà. Così doveva chiamarsi all’inizio l’indiscusso capolavoro di Jurij Norštejn (Andreevka, USSR, 1941), datato 1979 e tuttora considerato uno dei vertici del cinema d’animazione. E proprio la figura del piccolo lupo rappresenta il trait-d’union dei suoi ventisette minuti di sequenze liriche, sospese tra la fiaba folclorica e l’allegoria morale. «Ninnananna, ninnananna [...]

Sushiettibili: Latest post

Anima² |Rapunzel e le nuove favole di una volta

Tutto cambia ma tutto resta sempre come era. Si può modernizzare la tecnica, si può raccontare la storia di una principessa ristoratrice o di un cane che si crede invincibile, si può e si deve guardare avanti, ma la sostanza dei sogni è sempre la stessa e Disney continua ad essere la fabbrica che li crea.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | duemondi.
Il libro e l’arte in Brendan and the Secret of Kells

Due momenti cinematografici, due opere di pietra, la medesima tensione irrefrenabile a evadere dai confini del cinema per puntare dritto al senso ultimo della cultura, al significato e al valore che determinate pratiche assumono in seno alla comunità degli uomini.

Sushiettibili: Latest post

Anima² | intro

cinefilo! Il mondo degli umani è un pasticcio? Le alghe del tuo vicino ti sembran più verdi? Consolati con la nuova rubrica di Sushiettibili: animazione, loschi francesi, mirabolanti fermenti. La settima arte e mezzo ora passa anche da qui.