// archivio | Folquet


Folquet

Folquet ha scritto 220 articoli per Sushiettibili

Prova

Glasgow Film Festival 2015 | a world of cinema
Glasgow, 18 febbraio – 1 marzo 2015

Sussulti geometrici e calorose aperture. Folquet e il suo resoconto minimo dal festival del cinema di Glasgow.

Cose tristi

27 e 28 febbraio 2015 | A life is like a garden. Perfect moments can be had, but not preserved, except in memory. Live long and prosper, my friend.

// editoriale | febbraio 2015

Febbraio, e folquet che si lascia andare una volta di più.

Another one bites the dust

Milano, 10 gennaio 2015 | Il Tribunale sancisce il fallimento della casa di produzione e distribuzione Moviemax, da tempo in cattive acque. Salta quindi l’uscita italiana di Fury, in cui Brad Pitt guida un carro armato. Il che ci rende un po’ tristi.

febbraio 2015 | overview

Folquet su quelli che fanno finta di crederci e sulle uscite di febbraio, tra robottoni, Boccaccio ed Emma Stone.

Blue Ruin
(Jeremy Saulnier, 2013)

Pezzo in nove parti in cui si parla di America, rottami e rombi tragici.

Se qualcuno vi chiede se siete un Dio.

Internet, 9 settembre 2014 | i cuggini ipotetici dei 400 calci, questa sera, si apprestano a dominare l’internet, e omaggiare un classico del nostro immaginario, nonché uno dei film su cui noi Sushiettibili abbiamo solidamente basato la nostra educazione sentimentale. Ghostbusters, su 400tv, stasera alle 22.30 ora italiana. Sapete chi chiamare.

Elysium
(Neill Blomkamp, 2013)

Pezzo in sette parti in cui si parla di cattiva coscienza, test di Bedchel clamorosamente falliti e salvifiche docce abbronzanti.

Inside Llewyn Davis
(Joel e Ethan Coen, 2013)

Ironia ed elegia si mescolano in questo ritratto di perdente: ma l’impressione è profonda è che a prevalere sia il distacco, l’incapacità di comprendere quel sogno dolce che cullò un’intera generazione.

// editoriale | gennaio 2013

Gennaio, e Folquet che si fa prendere dalle solite malinconie sui tempi andati, il ramen versato e quelle cose lì.

La vita di Adele
(La vie d’Adéle – Chapitres 1 & 2, Abdellatif Kechiche, 2013)

Un pezzo in otto parti in cui si parla di Cannes, di Bildungroman e capelli blu, di commedia umana e banane.

Saving Mr Banks
(John Lee Hancock, 2013)

Un pezzo in sei parti in cui si parla di topi, visioni romantiche del rapporto autore-opera, Adami americani e Mary Poppins.

settembre 2013 | overview

Folquet sulle cose che non sono a Venezia, maestri di mazzate e robottoni talmudici.

// editoriale

Venezia, festival, e Folquet che ancora non si decide a tagliarsi i capelli: tutto questo e molto più nei prossimi giorniminuti sushiettibili.

Star Trek: Into Darkness
(J.J. Abrams, 2013)

J. J. Abrams e la discutibile convenienza del fare dei rave sull’Enterprise. Folquet in uno di quei pezzi in cui sostanzialmente non si capisce niente ma alla fine un po’ si sorride. Un po’.

aprile 2013 | overview

Folquet su New Orleans, sui canadesi che parlano male della cultura italiana, e sul provincialismo di cui non ci accorgiamo.

BFF 2013

Bergamo, 9-17 marzo 2013 | 31° Bergamo Film Meeting — ricorda un po’ Angels’ Share – ma giusto per lo spunto – il lungometraggio tedesco Schuld Sind Immer Die Anderen, premiato dalla giuria del BFF, che oggi celebra la sua festa di chiusura al Birrificio Elav (alle sei, se siete in zona). La storia …

Pompei al cinema

Londra, giugno 2013 | le frontiere del cosiddetto Alternative Content continuano a espandersi. Dopo l’opera, il teatro di parola e i grandi eventi sportivi, è la volta dei musei: il British Museum ha annunciato che a partire giugno la mostra Life and death in Pompeii and Herculaneum – curata da Paul Roberts – lascerà le [...]

SXSW

Austin, Texas, 17 marzo 2013 | SXSW 2013 – Conclusasi da poco l’edizione duemilatredici del SXSW – una sorta di Biennale della controcultura americana indie, a quel che mi dicono, eccetto che ad Austin si scopa molto più che a Venezia – la sezione cinematografica della manifestazione ha consegnato il gran premio della giuria a [...]

Death Star was an inside job

Internet, 19 marzo 2013 | Un video rilasciato su Boing Boing annuncia urbi et orbi una verità scomoda e sottaciuta ormai da troppi anni: la distruzione della Morte Nera è stata un inside job. Noi, ovviamente, l’abbiamo sempre saputo.

la società italiana

Italia, 26 febbraio 2013 | e quindi direi che anche a questo giro ce la siamo meritata.

febbraio 2013 | overview

Folquet sui condomini che esplodono, sull’America e sulle uscite di febbraio.

Anima² | Frankenweenie
(Tim Burton, 2012)

Pezzo in sei parti sui rapporti di potere tra Disney e Burton e su perché quest’ultimo non è mai riuscito a convincere del tutto Folquet.

7 psicopatici
(Seven Psychopaths, Martin McDonagh, 2012)

Pezzo in tre parti e mezzo in cui si parla di Crisi dello Scrittore, Rosse Atomiche, Tarantino e rapimenti di cani.

2012 | List-o-rama

Senza quasi che ce ne accorgessimo, quel momento dell’anno è tornato: le classifiche di fine anno. Preparate i coltelli.

Auspici natalizi

Orbe terracqueo, 25 dicembre 2012 | e quindi buone feste (qualsiasi cosa festeggiate)

dicembre 2012 | overview

Folquet su Moonrise Kingdom e altre (belle) cose dicembrine.

// editoriale

Folquet, l’amarcord canaglia e le cose che (non) mancano a Sushiettibili.

novembre 2012 | overview

Novembre! E come se non bastasse, eccovi le necessarie raccomandazioni ipotetiche di Folquet. Il vostro autunno ha appena svoltato.

Lore
(Cate Shortland, 2012)

Una ragazzina bionda quasi come Gesù attraversa la Foresta Nera per portare se stessa e i suoi fratellini in salvo dalla nonna. Tutto un po’ fiabesco, a parte il fatto che siamo nel 1945 e la nostra biondazzurra è un convinto rampollo della Gioventù Hitleriana.