// you’re reading...


Talkin' Sushi

// editoriale | aprile 2015

// aprire la conversazione

Brian Hodgson, 'Clapham Junction', olio su legno, 2014.

Diciamolo piano: ma diciamolo. Nell’ultimo mese e mezzo abbiamo ripreso a funzionare in modo meno ipotetico. Circolano energie e sfrigolano meningi: di acqua ne perdiamo – ancora e in abbondanza – ma la carretta ha anche gli anni che ha. E noi pure.

Mi piacerebbe – ora che bene o male siam qui – ritrovare il filo di una conversazione: con il cinema, va da sé, ma anche con chi di cinema scrive legge e bene o male ragiona. Insomma con voi. Ci potete scrivere qui, nei commenti sul sito, sulla nostra amena pagina biancoblù, o all’indirizzo redazione@sushiettibili.it. Cosa avete visto: cosa vedete agitarsi all’orizzonte: che cosa (ancora) vi parla di noi e di voi.

Per il resto: la primavera inizia a farsi sentire e il mondo tira avanti in quel suo solito modo, un po’ sghembo e un po’ cocciuto. Aprile è sempre stato – da queste parti – un mese di entusiasmi generosi e un po’ a caso. Allegrie e progetti ancora sicuri dal grande sole di luglio: viaggiare, scrivere, amare un po’, e soprattutto gelato, o granite per chi sta più a sud. Sa di buono, aprile, come il pane del forno o certi film visti d’estate. Ecco: mi piace pensare che la cifra di questo periodo dell’anno stia lì, nel ritrovarsi tra le mani una certa innocenza, un virgolo di energia senza scopo né urgenza, ma buona, e aperta. Come dice una mia vecchia amica di Bologna: qualsiasi cosa sia, fatevela durare.

Discussion

2 comments for “// editoriale | aprile 2015”

  1. Ma.. Ma.. Ma è Clapham Junction?! Dipinta che sembra Hopper?!

    Mi piace questa conversazione. Un ottimo inizio.

    Posted by Callas | April 27, 2015, 4:41 pm

Post a comment