// archives


napoli

This tag is associated with 6 posts

Per amor vostro
(Giuseppe M. Gaudino, 2015)

RETROSPETTI | Una mosca bianca, girata da un regista che nell’arte e nel suo compito ci crede veramente. Ma non bastano buoni studi e buone intenzioni per fare un buon film.

Reality (Matteo Garrone, 2012)

Garrone ci parla dei nostri sogni. Appare chiaro presto che si tratta di incubi grotteschi dai quali non ci libereremo più. Non possiamo.

Mozzarella Stories
(Edoardo De Angelis, 2011)

la guerra del caglio tra un caseificio campano e un’azienda cinese, alla fine dell’età dell’oro bianco e del DOP

Tatanka
(Giuseppe Gagliardi, 2011)

Il cinema americano ha da tempo metabolizzato la figura del pugile come emblema del paese, come metafora di riscatto. Grazie al film di Giuseppe Gagliardi e al racconto di Saviano contenuto in La Bellezza e L’inferno, questa tradizione si interseca con l’indagine sociologica del tessuto sociale italiano-campano già esplorata da Gomorra.

Into Paradiso
(Paola Randi, 2010)

L’inizio è come quello di una barzelletta. Ci sono due napoletani e un ex giocatore di cricket dello Sri Lanka.

Passione
(John Turturro e Federico Vacalebre, 2010)

Questo film a chi va? Per chi é? Agli italiani nel mondo? Alla città di Napoli? O agli americani che pensano all’Italia come una grande Napoli in Sicilia in cui balliamo la tarantella da Bolzano alle Egadi? Passione è un divertissement, una sorta di pedinamento neorealista musicale che Turturro prepara con spirito voyeuristico in una Napoli immaginaria da cartolina e dal folklore popolare un po’ turistico, scontato.